Q
Sistemi wireless analogici o digitali
A
Molti sistemi wireless utilizzano un processo chiamato companding che comprime il segnale audio trasmesso al microfono, quindi lo espande nel ricevitore per ripristinare la gamma dinamica dell'audio. Questo viene fatto per far fronte alla limitata capacità dei canali wireless. Altri circuiti sono utilizzati per rilevare e rimuovere il rumore dal segnale trasmesso. Poiché i sistemi di produttori diversi o anche sistemi diversi dello stesso produttore hanno metodi diversi di companding, è necessario evitare di mescolare componenti da sistemi diversi, anche se usano la stessa frequenza. Possono verificarsi risultati imprevedibili.

I sistemi wireless digitali convertono il segnale audio catturato dal microfono in un bitstream digitale sul trasmettitore, quindi convertono il bitstream in un segnale audio al ricevitore. Il vantaggio principale è l'eliminazione della necessità di companding e la degradazione del segnale che tale elaborazione può causare. Poiché il ricevitore elabora solo quelli digitali e gli zeri, l'interferenza a radiofrequenza non è un fattore. Detto questo, i migliori sistemi wireless analogici high-end possono competere con i sistemi digitali in termini di gamma dinamica e resistenza alle interferenze.

La tecnologia digitale assicura una perfetta trasmissione di segnali vocali o strumentali.
L'ambiente ideale per raggio operativo di 100 metri, utilizzato in una varietà di occasioni molto richieste
Microfono wireless digitale ad alte prestazioni: distanza effettiva di lavoro di 400 metri

Precedente:Quali sono le funzioni e le funzioni principali del ricevitore wireless?

Prossimo:VHF vs UHF